4 comments

  1. No, quello a cui fai riferimento era un altro (bellissimo) pezzo. Ma, Fabrizio, come hai fatto a scovare ‘sta cosa qua? Io lo sgozzo, il Gozzi!

  2. e poi, il Malfanti, c’ha poco da prendere per i fondelli che io avevo ancora fino a poco tempo fa una cassettina con su un’intervista fantastica dove lui raccontava tutta la genealogia di Duchamp Folies, dalle prime esibizioni live alle sagre della castagna in avanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *